7 GENNAIO 2018: SONO STATI COMPLETATI  I  RESTAURI  ALLA BASILICA DI COLLEMAGGIO ALL'AQUILA -

 La facciata era rimasta praticamente integra, ma si è dovuto lavorare molto sul coro e sopratutto praticamente rifare i pilastri, che nella foto si vedono cerchiati e affiancati da una struttura di sostegno delle arcate -

  La struttura interna, tra terremoti, rimozione delle barocchizzazioni eccetera, è nuda e secondo me alquanto bella.

  Anche l'illuminazione, sempre secondo me, è indovinata.

 Si sono conservati alcuni buoni affreschi: dovremmo immmaginarci la chiesa come internamente tutta coperta di essi.

 E' molto bella la decorazione scultorea esterna: qui sotto il grande portale maggiore e due particolari del suo  fregio che io irriverentemente chiamo "del Montepulciano".

  I TRE ROSONI:

  CENTRALE

 SINISTRO

                                                                   

                E DESTRO


    La particolarità della basilica di Collemaggio, almeno per me che non sono uno specialista di architettura e tanto meno medioevale abruzzese, è la raffinatezza estetica del gioco di colori bianco e rosa della pietra usata per la facciata e l'impressione generale di leggerezza. Nella parte superiore del portale i fregi scolpiti sono sottili e intervallati con fascie di pietra nuda: anche la leggera fascia marcapiano che avvolge la parte superiore del portale mi pare raccordi bene il portale col resto della facciata. Secondo me, è da vedere e rivedere.